• Accreditato da

Presentazione

Tenendo ben presente il motto di Reymond, riportato in fregio nell’aula didattica della Clinica Oculistica dell’Università
di Torino, ricostruita nei primi anni ’50 dopo i bombardamenti del 1942, e che ha costituito il credo dei nostri Maestri:
Qui solo valgono quelle dottrine che si applicano con utile di chi soffre. Era nostra intenzione cogliere l’evoluzione
dell’approccio al ‘problema Cataratta’ nel corso del tempo e soprattutto in epoche più recenti, quando Ridley e Kelman
hanno segnato una svolta decisiva.
La metodologia, seguita nella prima parte del presente contributo, è stata quella di raccogliere gli spunti della
trattatistica, ricercando nella produzione didattica, soprattutto italiana, gli indirizzi di insegnamento. Sono stati
estromessi– per quanto spesso importantissimi – i contributi congressuali o su riviste: lo scopo era capire che cosa, e
come, si insegnasse agli Studenti e poi agli Specializzandi e come venisse nel tempo riorganizzata la ‘formazione’,
espressione dell’approccio del Cattedratico al problema e all’informazione trasmessa alla successiva generazione.
Non poteva essere ecumenica, non poteva non essere arbitrariamente e spudoratamente
autoreferenziale.
Nella seconda parte è raccolto il memorandum dell’esperienza diretta, connotata, inevitabilmen- te, da difficoltà e
successi che hanno, nel loro travaglio positivo, costruito il consenso all’aggiorna- mento delle risposte terapeutiche
proponibili al paziente e al suo ‘problema cataratta’.

Programma

STORIA DELLA DELLA CATARATTA NEL SECONDO DOPOGUERRA
LA FACOEMULSIFICAZIONE: STORIA, RICORDI, EMOZIONI
STORIA DELLA CHIRURGIA DELLA CATARATTA FACOEMULSIFICAZIONE: EVOLUZIONE
DELLE MACCHINE E DEL CHIRURGO
LA STORIA DELLE LENTI INTRAOCULARI
FACOEMULSIFICAZIONE
LA RIVOLUZIONE DEL MONDO OFTALMOLOGICO NELLA STORIA DELLA MODERNA
CHIRURGIA
DELLA CATARATTA
LA CATARATTA IN QUEGLI ANNI….
LA MIA ESPERIENZA AGLI ALBORI DELLA FACOEMULSIFICAZIONE
EPISODI SULLA STORIA DELLA FACO
PERCHÉ LA FACO
EPISODI
LA PRIMA VOLTA CHE SENTII PARLARE DI FACOEMUSLIFICAZIONE FU NEL 1975
GLI ALBORI DELLA FACOEMULSIFICAZIONE
BREVE STORIA DEGLI STRUMENTI CHIRURGICI IN OFTALMOLOGIA

RUOLO DE “L’OCULISTA ITALIANO” NELL'INNOVAZIONE DELLA CHIRURGIA DELLA
CATARATTA IN ITALIA
STORIA DELLA VIDEOCHIRURGIA GDS
IL CLUB ITALIANO IMPIANTO CRISTALLINO ARTIFICIALE (Ciica)
STRUMENTAZIONE ED EVOLUZIONE DELLA FACOEMULSIFICAZIONE

Informazioni

Obiettivo formativo

18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Mezzi tecnologici necessari

L’evento “Introduzione alla chirurgia della cataratta” è erogato in modalità FAD attraverso la piattaforma informatica
Web Based denominata “Hippocrates 3.0”. Le Caratteristiche Hardware e software per accedervi sono:
· Pc con sistema operativo Windows (windows xp o superiore)
· Mac (OS 10 o superiore)
· Linux
· Connessione Internet (preferibilmente ADSL)
· Amplificatore audio con altoparlanti
· I più recenti browser web (es.: Internet explorer 7 o superiore, Firefox, Chrome ecc…)
· Plugin Flash installato
· Plugin Adobe reader installato
Il sito cui collegarsi è www.ecmfgeditore.it. È indispensabile la registrazione al sito per poter effettuare l’iscrizione al
corso. Registrazione e partecipazione al corso sono riservate agli operatori sanitari. Dopo la registrazione, il discente
riceve una conferma via e-mail, dopodiché può accedere all’evento. Al termine dello studio, è richiesto di completare il
test di valutazione dell’apprendimento: tale test, composto da quiz a risposta multipla, può essere rifatto più volte e
viene considerato superato se si risponde correttamente ad almeno il 75% dei quesiti proposti. A completamento
dell’iter, al discente viene richiesto di compilare un questionario relativo alla “qualità percepita” durante il corso, sulla
base della rilevanza delle informazioni e dell’efficacia didattica. Nell’area “il mio pannello” il discente potrà visualizzare
e scaricare l’attestato di partecipazione al corso e il certificato di attribuzione dei crediti ECM in formato PDF.

Procedure di valutazione

Questionario di 60 quiz a risposta multipla (4 opzioni di risposta) di cui solo 1 corretta. La prova sarà ritenuta superata se le risposte corrette saranno almeno il 75% dei quesiti proposti

Prerequisiti cognitivi

concetti base di oftlamologia 

Descrizione modulo formativo

serie di PDF 

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Oftalmologia

Infermiere

  • Infermiere

Infermiere pediatrico

  • Infermiere pediatrico

Ortottista/Assistente di oftalmologia

  • Ortottista/Assistente di oftalmologia
leggi tutto leggi meno